RIDUZIONE INTERESSI LEGALI DAL 2017

Dal 1° gennaio 2017 il tasso degli interessi legali scenderà ulteriormente: dallo 0,2% – in vigore fino al 31.12.2016 – allo 0,1%.

interesseA stabilirlo il decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze del 7 dicembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 291 del 14.12.2016.  Spetta infatti al Mef modificare gli interessi legali sulla base:
• del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a 12 mesi;
• e del tasso di inflazione registrato nell’anno;
con un decreto che deve essere emanato entro il 15 dicembre dell’anno precedente a quello cui il saggio si riferisce.

In questa tabella si riportano le modifiche al tasso d’interesse legale subite nel corso degli anni:

NORMA ATTUATIVAPERIODO DI VALIDITÀMISURA TASSO INTERESSE LEGALE
Art. 1284, C.c.fino al 15.12.19905%
Legge n. 353/90dal 16.12.1990 al 31.12.199610%
Legge n. 662/96dal 01.01.1997 al 31.12.19985%
DM 10.12.1998dal 01.01.1999 al 31.12.20002,5%
DM 11.12.2000dal 01.01.2001 al 31.12.20013,5%
DM 11.12.2001dal 01.01.2002 al 31.12.20033%
DM 1.12.2003dal 01.01.2004 al 31.12.20072,5%
DM 12.12.2007dal 01.01.2008 al 31.12.20093%
DM 04.12.2009Dal 01.01.2010 al 31.12.20101%
DM 07.12.2010Dal 01.01.2011 al 31.12.20111,5%
DM 12.12.2011Dal 01.01.2012 al 31.12.20132,5%
DM 12.12.2013Dal 01.01.20141%
DM 11.12.2014Dal 01.01.20150,5%
DM 11.12.2015Dal 01.01.20160,2%
DM 07.12.2016Dal 01.01.20170,1%

Con la diminuzione della misura degli interessi legali, dal 2017 il ravvedimento sarà ancora più conveniente. Si ricorda che per regolarizzare gli omessi, insufficienti o tardivi versamenti,  occorre applicare oltre alla sanzione ridotta anche gli interessi moratori calcolati al tasso legale. La nuova misura andrà applicata solo in relazione al periodo d’imposta intercorrente tra il 1° gennaio 2017 e il giorno del versamento tardivo. Quindi, i contribuenti che intendano ravvedersi nel 2017 per violazioni intervenute fino al 31.12.2016, dovranno calcolare e poi sommare fra loro:

  • gli interessi calcolati al tasso legale dello 0,2% per il periodo che va dal giorno successivo alla data di mancato adempimento fino al 31.12.2016;
  • gli interessi calcolati al tasso legale dello 0,1% per il periodo che va dal 01.01.2017 alla data di regolarizzazione della violazione.

Mentre per le violazioni intervenute dal 1° gennaio 2017 in poi si applicheranno esclusivamente gli interessi legali nella nuova misura dello 0,1%.

Fonte: fiscoetasse.com