Area Tecnica

  Grazie ad uno staff con specializzazioni differenziate e la disponibilità di strumenti di misurazione, Studio Schena offre le migliori risposte a specifiche esigenze tecniche nell’ambito della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e igiene industriale.

Offriamo infatti assistenza al datore di lavoro nella fase della valutazione del rischio e nella conseguente elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

Particolare rilevanza nel DVR assumono le valutazioni dei rischi specifici, (Rischio rumore, Rischio vibrazioni, Rischio Movimentazione Manuale dei Carichi, ecc…). Reputiamo di fondamentale importanza la realizzazione di valutazioni strumentali, ovvero di valutazioni effettuate con l’ausilio di strumenti adatti (fonometro, accelerometro, dinamometro). La differenza cruciale fra una valutazione strumentale e una valutazione effettuata mediante l’utilizzo di banche dati consiste nell’attendibilità della valutazione stessa,  che essendo molto più precisa e attendibile, sarà sicuramente di aiuto nel dimostrare che il datore di lavoro abbia valutato il rischio nella maniera più precisa possibile.

 

Studio Schena, si avvale della seguente strumentazione tecnica:

  • Fonometro CIRRUS

Fonometro CIRRUS Research PLC Classe 1, Model: CR:161C;

L’art.190 del D.Lgs.81/2008 impone al datore di lavoro di effettuare una valutazione del rumore all’interno della propria azienda al fine di individuare i lavoratori esposti al rischio ed attuare gli appropriati interventi di prevenzione e protezione della salute. La valutazione del rischio deve essere effettuata da persona qualificata in tutte le aziende, indipendentemente dal settore produttivo, nelle quali siano presenti lavoratori subordinati o equiparati ad essi;  nei casi in cui non si possa fondatamente escludere che siano superati i valori inferiori di azione (LEX>80 dB(A) o Lpicco,C > 135 dB(C)) la valutazione deve prevedere anche misurazioni effettuate secondo le appropriate norme tecniche (UNI EN ISO 9612:2011 e UNI 9432:2011);

 

 

 

  • Accelerometro CIRRUS

Accelerometro CIRRUS Research PLC Model, CK 31HAWB;

La valutazione del rischio vibrazioni richiede di analizzare quei fenomeni che sollecitano il sistema “mano-braccio” e il sistema “corpo intero”. Per questo si rende indispensabile questo strumento;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Dinamometro Sinergica

Dinamometro Sinergica FK8108-500:

Il decreto legislativo 81/08 (testo unico) sulla saluta e sicurezza in ambito lavorativo prevede , al titolo V, l’obbligo, da parte del datore di lavoro, di valutare il rischio indotto dalle operazioni di TRAINO E SPINTA nella movimentazione manuale dei carichi. Attualmente l’unica possibilità valutativa è fornita da una larga serie di studi sintetizzati da SNOOK e CIRIELLO: “per ciascuna azione di traino e/o di spinta misurata sono indicati i valori limite di forza applicata sia nel momento iniziale che nella fase di mantenimento”. La qualificazione delle forze effettivamente applicate richiede il ricorso ad appositi strumenti di misura ( DINAMOMETRI) da utilizzare NELLE REALI CONDIZIONI OPERATIVE;