Autoliquidazione Inail: entro il 16 maggio il versamento dei premi.

 Con circolare 25/2014 l’INAIL ricorda che il 16 maggio scadono i termini per i versamenti e gli adempimenti relativi all’autoliquidazione 2013/4 dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani, nonché i termini per il pagamento, antecedenti al 16 maggio 2014 degli altri premi speciali anticipati dovuti per il 2014 che non erano ancora scaduti alla data del D.L. 28.1.2014, n. 436.

L’Inail ha pubblicato la Circolare n. 25 – 7 maggio 2014 sulla riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, che fa il punto sulla scadenza dei versamenti.

L’art. 1, comma 128, della legge 147/2013 ha disposto che con effetto dal 1º gennaio 2014, e tenendo conto dell’andamento infortunistico aziendale, è stabilita la riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, da applicare per tutte le tipologie di premi e contributi oggetto di riduzione, nel limite complessivo di un importo pari a 1.000 milioni di euro per l’anno 2014, 1.100 milioni di euro per l’anno 2015 e 1.200 milioni di euro a decorrere dall’anno 2016.
Con la determina presidenziale 67/2014 sono state definite le modalità applicative della riduzione percentuale dei premi e contributi assicurativi e la misura della riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi per l’anno 2014, pari al 14,17% che si applica in uguale misura a tutte le tipologie di premi e contributi oggetto di riduzione.
Per consentire l’applicazione della riduzione già dal 2014, l’articolo 2, comma 3, del d.l. 28.1.2014, n. 436, ha differito al 16 maggio 2014 i termini per i versamenti e gli adempimenti relativi all’autoliquidazione 2013/2014 dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani, nonché i termini per il pagamento, antecedenti al 16 maggio 2014 degli altri premi speciali anticipati dovuti per il 2014 che non erano ancora scaduti alla data del citato decreto legge.

La circolare ricorda infine che l’applicazione della riduzione dei premi e contributi assicurativi per i soggetti con lavorazioni iniziate da non oltre un biennio è connessa al rispetto delle norme in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, espressamente dichiarato dal datore di lavoro nell’apposita istanza telematica OT 20 MAT e dagli altri soggetti assicuranti negli analoghi modelli appositamente predisposti per il settore navigazione e per la gestione agricoltura. Se la domanda è accettata, sui premi e contributi assicurativi dovuti per il 2014 deve essere applicata la riduzione del 14,17%, secondo le decorrenze già indicate.

L’articolo 21 delle MAT prevede poi che l’Inail, qualora risulti da provvedimenti degli Organismi pubblici competenti in materia la mancata osservanza da parte del datore di lavoro delle norme di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro, applica d’ufficio l’aumento del tasso medio di tariffa nella misura fissa del quindici per cento. Il relativo provvedimento motivato è comunicato dall’ Inail al datore di lavoro con lettera raccomandata con avviso di ricevimento e decorre dalla data di inizio dei lavori.

Riferimenti normativi

Circolare n. 25 – 7 maggio 2014

Riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Provvedimenti attuativi dell’art. 1, comma 128, legge 147/2013. Misura della riduzione per il 2014 e modalità applicative

Per maggiori informazioni consulta il sito www.inail.it

Fonte: Redazione InSic



Stampa questa Notizia Stampa questa Notizia