BLSD – Basic Life Support & Defibrillation

In Italia circa 1 persona su 1000 ogni anno viene colpita da arresto cardiaco e soltanto il 2% di esse riescono a sopravvivere. È significativo come nel 65% dei casi l’arresto cardiaco colpisca in presenza di testimoni, impreparati a  effettuare una adeguata assistenza di primo soccorso.

Risulta quindi evidente l’importanza della presenza di addetti BLSD e di un defibrillatore in loco.

BLSD

Il termine BLSD è l’acronimo di “Basic Life Support with Defibrillator” e si riferisce all’insieme delle tecniche di primo soccorso e rianimazione cardiopolmonare da effettuare in caso di incidente sui soggetti infortunati. 

Lo scopo di questi interventi di primo soccorso è quello di garantire il giusto apporto di ossigeno al cervello e al cuore tramite l’introduzione artificiale di aria nei polmoni e attraverso spinte sul torace volte a mantenere un minimo di circolazione sanguigna.

Tali manovre sono fondamentali per evitare all’infortunato di incorrere in un danno anossico-celebrale.

Altrettanto fondamentale, in caso di arresto cardiocircolatorio, è l’utilizzo di un defibrillatore semi-automatico, che interviene per ripristinare il battito cardiaco dell’infortunato in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, evitando l’insorgenza di danni irreparabili.

Saper attuare le tecniche di BLSD in caso di emergenza può significare salvare la vita delle persone infortunate e evitare l’insorgenza di gravi danni celebrali e cardiaci. L’uso di queste tecniche, infatti, consente di guadagnare minuti preziosi…

Cosa aspetti a formare i tuoi dipendenti
ed attrezzare la tua azienda?

Martedì 3 MAGGIO
presso 
STUDIO SCHENA
Vi
a Arenazza, 150/152, Monopoli (BA)

CORSO BLSD
blsd2

contattaci per iscriverti e per avere maggiori informazioni