FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI DATORI DI LAVORO: VERIFICA FINALE DEI CORSI EROGATI IN MODALITÀ E-LEARNING

La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha pubblicato le risposte del Ministero del Lavoro a nuovi quesiti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.  Nello specifico con Interpello n.12/2014 è stata data risposta alla Federazione Nazionale Unitaria dei Titolari di farmacia italiani (Federfarma) in merito al corretto svolgimento della verifica dei corsi erogati in modalità e-learning. 

La Commissione ha ricordato che il Decreto interministeriale 6 marzo 2013 sui criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro stabilisce i requisiti minimi per la figura del formatore-docente in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Al termine del percorso formativo è necessario il superamento della prova di verifica obbligatoria solo per i corsi di formazione dei preposti e dei dirigenti e per il datore di lavoro che svolge direttamente i compiti di prevenzione e protezione dei rischi. Se la formazione dei lavoratori è erogata in aula non è obbligatoria la verifica finale, viceversa se avviene in modalità e-learning diventa obbligatoria.

Infine si ricorda che l’Accordo Stato-regioni del 21/12/2011 al punto 6 prevede esplicitamente che la verifica di apprendimento essendo finalizzata a constatare le conoscenze relative alla normativa vigente e le competenze tecnico-professionali deve essere effettuata dal responsabile del progetto formativo o da un docente da lui delegato che formula il proprio giudizio in termini di valutazione globale e redige il relativo verbale”.