INAIL: RIDUZIONE TASSO MEDIO TARIFFA PER PREVENZIONE

L’Inail ha modificato il modulo per la richiesta di riduzione del tasso medio di tariffa per quelle imprese che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di prevenzione e tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoroin aggiunta a quelli previsti dalla normativa vigente (Modello OT23, in sostituzione dell’OT24).

L’Inail predefinisce gli interventi che sono considerati validi ai fini della concessione del beneficio in ragione della loro valenza prevenzionale. 
L’azienda indica sul modulo di domanda gli interventi che ha attuato nell’anno solare precedente quello di presentazione della domanda (quindi, essendo la scadenza per la presentazione della domanda il 29 febbraio 2020gli interventi validi sono quelli realizzati nel 2019). 

Il modulo di domanda articola gli interventi nelle seguenti sezioni:
A Interventi di carattere generale
B Interventi di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale
C Interventi trasversali
D Interventi settoriali generali
E Interventi settoriali.

Nel modulo sono previsti interventi “generali” che riguardano l’azienda, ossia realizzati su tutte le Pat dell’azienda (codice ditta), ed interventi di cui sono destinatarie solo singole Pat (Posizione assicurativa territoriale).

A titolo esemplificativo, gli interventi aggiuntivi rispetto a quanto previsto dalla normativa in vigore che danno la possibilità di ottenere lo sconto possono essere l’adozione o mantenimento di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificato BS OHSAS 18001:07 o UNI ISO 45001:18 da Organismi di certificazione accreditati per lo specifico settore presso Enti di accreditamento che operano nel rispetto dei regolamenti Ea e Iaf; l’adozione o mantenimento di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art.30 del d.lgs. 81/08 e s.m.i., anche secondo le procedure semplificate di cui al d.m. 13/2/2014; l’implementazione o mantenimento di un sistema di Responsabilità Sociale certificato SA 8000, l’attuazione di procedure atte a prevenire e reprimere violenze e molestie sul luogo di lavoro, ecc.

A quanto ammonta lo sconto?

Nel primo biennio di attività della Pat, la riduzione è applicata nella misura fissa dell’8%.
Trascorsi i primi due anni dalla data di inizio dell’attività della Pat, la riduzione del tasso medio di tariffa è determinata in relazione al numero dei lavoratori-anno del triennio della Pat, calcolati secondo le modalità previste dall’art. 20 Mat, come segue: