INPS: MODIFICA DELLE MODALITÀ DI ACQUISTO DEI VOUCHER TELEMATICI

L’Inps, con la circolare n. 68 del 28 aprile 2016, comunica che a decorrere dal 2 maggio 2016 non sarà più possibile acquistare voucher telematici mediante F24 con la causale LACC – Lavoro occasionale accessorio.

Da tale data sarà possibile utilizzare la suddetta causale LACC nel modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, come previsto dalla risoluzione n°20/E del 6 aprile 2016 dell’Agenzia delle Entrate.

Rimane impregiudicata la possibilità di utilizzare la causale LACC nel modello F24EP per gli Enti e le Amministrazioni Pubbliche autorizzate.

Alla luce di questa novità si riepilogano le modalità di acquisto dei voucher telematici a partire dal 2 maggio 2016:

  • tramite modello “F24 Versamenti con elementi identificativi” con le seguenti modalità di compilazione: 
    1. nella sezione CONTRIBUENTE, nei campi ”codice fiscale” e “dati anagrafici”, inserire il codice fiscale e i dati anagrafici o la ragione sociale del soggetto che effettua il versamento;
    2. nella sezione ERARIO ED ALTRO inserire: nel campo “tipo”, la lettera ”I” – nel campo “elementi identificativi”, nessun valore – nel campo “codice”, la causale contributo LACC – nel campo “anno di riferimento”, l’anno in cui si effettua il pagamento nel formato “AAAA”;
  • tramite modello “F24 EP” per gli Enti e le Amministrazioni Pubbliche autorizzate secondo le consuete modalità;
  • tramite versamento sul conto corrente postale 89778229 intestato ad INPS DG LAVORO ACCESSORIO, il cui importo deve necessariamente essere un multiplo di 10.
  • tramite pagamento on line collegandosi al sito www.inps.it, nella sezione Servizi OnLine/Portale dei pagamenti.

Fonte: Dottrilavoro.it