LEGIONELLA – Cause e valutazione del rischio – Incontro tecnico GRATUITO

 

Iscriviti subito per prenotare il tuo posto.
La partecipazione ai non iscritti verrà garantita solo fino all’esaurimento dei posti a sedere.
Prenota subito per non perderti l’evento.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo Cognome (richiesto)

Luogo di Nascita (richiesto)

Data di nascita (richiesto)

Codice Fiscale (richiesto)

Indirizzo di residenza

Telefono

La tua email (richiesto)

Vorrebbe iscriversi all'Evento:
_________________________________________________________

Incontro formativo Gratuito - Come valutare il rischio LEGIONELLA

_________________________________________________________

Autorizzo Studio Schena S.r.l.s. con sede in Via Arenazza, 150/152 in Monopoli (BA), al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo del 30 Giugno 2003 n°196, essendo stato all'uopo idoneamente informato


[recaptcha size:compact]




 

Venerdì 26 Ottobre alle ore 17.00, presso la sede di Monopoli (BA), in Via Arenazza, 150/152, Studio Schena organizza un incontro tecnico a tema “LEGIONELLA – Cause e valutazione del rischio”; relazioneranno il Dott. Pier Matteo Murro, Consulente esperto in igiene e il Dott. Massimiliano Bratta, Tecnico della Prevenzione.

L’incontro sarà valido come aggiornamento RSPP.

 

 

Programma

Ore 17.00 – Registrazione partecipanti e saluti

Ore 17.30 – Inizio lavori

 

 Introduce e modera: Rag. Gianvito Schena

Relazionano:

Dott. Pier Matteo Murro – Consulente esperto in igiene

    “Legionella – Cause e monitoraggi”

 

Dott. Massimiliano Bratta – Tecnico della prevenzione

   “Valutazione del Rischio Biologico”

 

Ore 19:30 Quesiti e chiusura lavori

 

Per motivi organizzativi è gradita la conferma di partecipazione.

 

Tutti i casi di Legionella segnalati all’interno di strutture ricettive, vengono inseriti in una banca dati europea (ELDSNet) in modo da permettere ai tour operator di escluderle dalle mete programmate.

Il Datore di Lavoro nello sviluppo del documento atto a valutare i rischi per i lavoratori (DVR), deve specificatamente: “evidenziare per luogo o ambiente di lavoro se esiste o meno rischio di esposizione ad agenti biologici dei lavoratori e quali siano le misure tecniche, organizzative procedurali attuate o da dovere attuare per evitare l’esposizione, individuando e definendo i necessari interventi di protezione” (rif. Legisl. art. 78 di cui all’art. 4, comma 1 del T.U. 81/08). E’ ritenuto responsabile chi OMETTE di fare un documento di rischio, ma anche chi produce un documento incompleto, inadeguato o insufficiente. Esiste l’obbligo di realizzare le misure di prevenzione al meglio della tecnologia disponibile (Fonte: Raffaele Guariniello Procuratore Aggiunto Torino).

 



Benvenuti in Studio Schena
invia via WhatsApp