LINEE GUIDA PER L’USO DELLE PIATTAFORME ELEVABILI IN CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

Sul sito della Regione Lombardia è stato pubblicato il Decreto n. 6551 del 08.07.2014 – Linee guida “Uso delle piattaforme di lavoro elevabili (cantieri temporanei e mobili)” – valido su tutto il territorio nazionale.

Il documento ha lo scopo di fornire indirizzi comuni ai Servizi Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro (PSAL) ed alle imprese per l’utilizzo corretto e sicuro delle piattaforme di lavoro elevabili.

Nello specifico, per i servizi PSAL il documento costituisce un riferimento comune per l’attività di vigilanza e controllo di queste attrezzature di lavoro; per le aziende rappresenta una guida ai fini della valutazione del rischio.

I contenuti del documento

  • Illustra le misure generali di sicurezza, da adottare prima e dopo l’uso della piattaforma, e la procedura di emergenza.
  • Individuare correttamente l’ambito di utilizzo all’interno dei cantieri edili e, con schede analitiche, l’utilizzo in ambiti specifici.
  • Evidenziare la possibilità di utilizzo delle PLE per “sbarco in quota”, modalità di utilizzo non consentita dalla normativa vigente tranne nel caso in cui l’utilizzatore abbia ottenuto l’approvazione del fabbricante mediante l’invio di linee guida specifiche.
  • Supportare sia l’Organo di vigilanza, nell’esercizio dei propri compiti istituzionali, che le aziende per gli aspetti legati alla vantazione del rischio mediante la compilazione della check-list proposta.
  • Facilitare il dialogo tra le parti, riportando le definizioni tratte dalla normativa di riferimento.

Consulta le Linee Guida Uso Piattaforme di Lavoro Elevabili



Stampa questa Notizia Stampa questa Notizia