PROROGA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE 2017 AL 15 GIUGNO?

liq periodicheLa proroga comunicazione liquidazione IVA trimestrale 2017 si fa sempre più probabile. Il vice ministro dell’Economia Casero ha annunciato la possibilità di un provvedimento direttoriale che preveda la possibilità di proroga dell’invio della comunicazione liquidazione IVA al 10 – 15 giugno, senza il pagamento di sanzioni e interessi. La proroga si rende indispensabile, ma oltre tale data non è pensabile andare.

Comunicazione liquidazione IVA 2017

Il vice ministro dell’Economia Casero ha annunciato la possibile proroga amministrativa della comunicazione liquidazione IVA 2017 rispetto alla scadenza originaria del 31 maggio. Si attende un probabile provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate che preveda la possibilità di inviare il file telematico della comunicazione dati entro il 10-15 giugno senza il pagamento di alcuna sanzione.

La nuova scadenza si porrebbe a ridosso del 16 giugno, data in cui i contribuenti dovranno versare IMU e TASI.

Criticità invio della comunicazione liquidazione IVA 2017

Le complicazione legata alla comunicazione sono tante, in primis si tratta del primo invio telematico, mancano ancora alcune indicazioni precise, non è chiaro se le liquidazioni con Iva zero, debbano essere inviate o meno. Un’altra difficoltà è dovuta dal fatto che i professionisti non potranno usare il canale telematico Entratel, inoltre dovranno apporre la firma digitale all’invio per garantire l’origine del flusso telematico. Inoltre, i software utilizzati, richiederanno un periodo minimo di addestramento del personale dipendente affinché si acquisisca le competenze per poter far fronte all’adempimento.

Quindi che dire, tanti gli adempimenti ma tante anche le difficoltà, l’Italia ha un sistema fiscale congestionato con una serie di adempimenti con non ha eguali in altri Paesi Europei.

Fonte: investireoggi.it