RIPRISTINO DEI BENEFICI ALL’ASSUNZIONE DI DONNE RESIDENTI IN ZONE SVANTAGGIATE

L’INPS, con il Messaggio n. 6319 del 29 luglio 2014, comunica il ripristino del beneficio previsto per l’assunzione di donne di qualsiasi età residenti in aree svantaggiate prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi. Tale beneficio era stato sospeso a  decorrere dal 1° luglio 2014 in attesa del rinnovo della Carta degli aiuti che definisse le aree svantaggiate.

L’Istituto chiarisce che, a seguito di chiarimenti ministeriali che rendono possibile continuare a considerare utili ai fini dell’applicazione del beneficio le aree indicate nella Carta degli aiuti per il periodo 2007-2013, è ripristinata la possibilità di riconoscere l’incentivo per le assunzioni, proroghe e trasformazioni effettuate dal 1° luglio 2014.