TESTO UNICO SICUREZZA EDIZIONE GENNAIO 2022

Finalmente è uscita, la versione aggiornata del Testo unico sicurezza D.lgs 81/08 aggiornata a Gennaio 2022.

Il documento aumenta di dimensioni. Dalle 1050 pagine della versione 2020 alle 1143 pagine di questa versione. Non stampatelo per non avere sulla coscienza qualche albero!

Purtroppo all’aumentare del numero di pagine non cala il numero degli infortuni, segno che l’approccio burocratico normativo basato su migliaia di adempimenti è sostanzialmente inutile. Gli infortuni sono infatti concentrati in alcuni settori (agricoltura, edilizia, trasporti) e dimensioni aziendali (micro e piccole imprese) e negli appalti, ove è impossibile inseguire gli adempimenti progettati per aziende di grandi dimensioni 

Senza entrare in eccessivi dettagli per i quali si rimanda al documento, le principali novità sono le seguenti:

▪ Inserimento di molte circolari INL, INAIL e note del MLPS e ministero della salute emanate a seguito della pandemia

▪ Modifiche agli allegati XLVII e XLVIII (relativi al rischio biologico, modificato a seguito della pandemia) ad opera dalla legge 18/12/2020, n. 176, convertita, con modificazioni, dal decreto-legge 28/10/2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

▪ Inserite le modifiche agli allegati XLII e XLIII introdotte dal decreto interministeriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 11/02/2021 (rischio cancerogeno);

▪ Aggiornato l’allegato XXXVIII ai sensi del Decreto interministeriale del 18/05/2021, di recepimento della direttiva 2019.1831.UE, che ha definito il quinto elenco di valori limite indicativi di esposizione professionale;

▪ Inserito il D.M. 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 230 del 25/09/2021);

▪ Inserito il D.M. 2 settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 237 del 04/10/2021);

▪ Inserito il D.M. 3 settembre 2021 recante “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 259 del 29/10/2021);

▪ Inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 14804 del 06/10/2021 ad oggetto “DM 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;

▪ Inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 15472 del 19/10/2021 ad oggetto “DM 2 settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di Iavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, Iettera a), punto 4 Iettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;

▪ Inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 16700 del 08/11/2021 ad oggetto “DM 3 settembre 2021 recante “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di Iavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, Iettera a), punti 1 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;

Clicca qui per scaricare il TU aggiornato

Fonte: AIFOS



Benvenuti in Studio Schena
invia via WhatsApp