TICKET LICENZIAMENTO ANCHE PER FINE CANTIERE E CAMBIO APPALTO

Si ricorda che dal 1° gennaio 2016:

  • i datori di lavoro che a seguito di cambio di appalto licenziano lavoratori che, in ottemperanza a clausole sociali finalizzate a garantire la occupabilità, sono assunti da altri datori di lavoro, secondo le previsioni contenute in contratti collettivi stipulati da organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;
  • i datori di lavoro del settore edile che licenziano i dipendenti per fine fase lavorativa o fine cantiere.

Devono corrispondere il c.d “ticket licenziamento”, previsto dal comma 31, dell’articolo 2, della Legge n. 92/2012.

Fonte: Dottrina per il lavoro