TURISMO. ALBERGHI E RISTORANTI: CREDITO D’IMPOSTA AL 30% PER CHI INVESTE NELLA DIGITALIZZAZIONE

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 125 del 31 maggio 2014, il DECRETO LEGGE n. 83/2014 (c.d. Decreto Cultura) che introduce nuove agevolazioni per gli investimenti in cultura e turismo, ha introdotto, in particolare, svariate forme di incentivi per alberghi, ristoranti, ostelli e tutte le strutture del comparto.

Il Decreto prevede un credito d’imposta nella misura del 30% delle spese ch saranno sostenute  nel triennio 2015 – 2016 – 2017 per l’adozione di sistemi digitali  e per ristrutturazione edilizia, eliminazione barriere architettoniche e ammodernamento strutture ricettive singole o aggregate con servizi extra-ricettivi o ancillari già attive all’ 1 gennaio 2012,  fino all’importo massimo complessivo di 12.500,00 euro nei periodi di imposta sopra indicati, e comunque fino all’esaurimento dell’importo massimo.

Il credito di imposta, di cui al comma 1 del D.L.  n. 83 del 31/05/2014, Titolo II, e’ riconosciuto esclusivamente per spese relative a:

a) impianti wifi;

b) siti web ottimizzati per il sistema mobile;

c) programmi per la vendita diretta di servizi e pernottamenti e la distribuzione sui canali digitali, purche’ in grado di garantire gli standard di interoperabilita’ necessari all’integrazione con siti e portali di promozione pubblici e privati e di favorire l’integrazione fra servizi ricettivi ed extra ricettivi;

d) spazi e pubblicita’ per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate, anche gestite da tour operator e agenzie di viaggio;

e) servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale;

f) strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalita’

per persone con disabilita’;

g) servizi relativi alla formazione del titolare o del personale dipendente ai fini di quanto previsto dal presente comma.

Contattateci per maggiori informazioni, analizzeremo insieme il piano formativo.

Consulta il testo integrale del D.L. n. 83 del 31/05/2014

 

 



Stampa questa Notizia Stampa questa Notizia